Camminare nella natura con “La terra sotto i piedi”

Sapete cosa vuol dire praticare “Barefooting”? Si tratta di una delle cose più antiche che l’uomo può praticare, ovvero camminare scalzi. Non siamo più abituati a posare i nostri piedi nudi a terra, non conosciamo più le sensazioni che si possono provare. Pensate, per esempio, che non siamo più in grado di capire se un terreno è caldo o freddo mentre lo attraversiamo perché le nostre calzature ci isolano tutto il giorno dal terreno.

Stiamo parlando di un collegamento interrotto, tra noi e il resto della Terra. E’ possibile, oggi, tornare a provare le sensazioni e l’esperienze nel camminare scalzi? Si, lo è stato da sempre, ma le nostre abitudini ci hanno portato lontano dalla natura e dalla nostra anima.

Solo camminando a piedi nudi nella Natura è possibile contattare la nostra Anima, comprendendo che siamo in un luogo in cui possiamo semplicemente restare, senza essere altro che noi stessi”

Così, Andrea Bianchi, coach della Scuola di Barefoot hiking “Il silenzio dei passi” riassume la filosofia che si cela dietro il semplice camminare scalzi. Una camminata a piedi nudi, su di un prato, sulla neve o addirittura sulla roccia, ci può far tornare bambini e ritrovare energie interiori che solo con il contatto con la Madre Terra può essere possibile.

Camminare scalzi è come togliere uno dei tanti filtri che ti tengono lontani dalla Natura e dalle radici profonde della nostra anima.

Riacquisire la sensibilità, l’attenzione verso il proprio corpo attraverso il contatto dei piedi con la nuda terra, è un lungo cammino mentale e posturale verso un nuovo equilibrio del proprio corpo.

Se siete interessati a provare queste esperienze, Andrea Bianchi sarà presente a Trento nei giorni del Trento Film Festival, ogni mattina dal 30 aprile al 5 maggio con i “Barefoot morning”. Un modo semplice ed efficace per rientrare in contatto con se stessi con facili esercizi di camminata a piedi nudi nel Parco dei Mestieri.

Bianchi presenterà il suo nuovo libro “Con la Terra sotto i piedi” (Mondadori) il 1° maggio 2018 alle ore 11:00 al Trento Film Festival – MontagnaLibri (Piazza Fiera).

Biografia:

Andrea Bianchi ha pubblicato due libri sulla filosofia e i benefici del camminare a piedi nudi in natura, Il silenzio dei passi (2016) e A piedi nudi (2017), entrambi per Ediciclo. Conducendo workshop di camminata scalza un po’ ovunque, dalle Dolomiti alla Via Francigena, in meno di due anni è diventato il punto di riferimento del barefoot hiking in Italia. Nel 2017 ha dato vita alla prima scuola italiana di barefoot hiking, “Il silenzio dei passi”, con cui propone il cammino a piedi nudi come una pratica di benessere psicofisico accessibile a tutti, per riconnettersi alle energie della Terra ma anche per imparare a diventare interiormente leggeri e silenziosi. Studia e pratica lo yoga da più di vent’anni, e quando indossa le scarpe è ingegnere e consulente di comunicazione, giornalista, fondatore ed editore del magazine online MountainBlog, uno dei più seguiti siti web sul mondo della montagna e degli sport outdoor. “Con la terra sotto i piedi” è anche un documentario.