L’isola di Faial

Inizia il nostro viaggio nelle Azzorre, siamo già al secondo giorno di viaggio e trekking, panorami spettacolari si aprono davanti a noi, dalle caldere alle recenti eruzioni dell’isola di Faial. Per finire un tramonto mozzafiato sull’oceano ci saluta prima di partire per l’isola di Flores.

La ilha Brazil

Era la su di una mappa del 1436 del cartografo veneziano Andrea Bianco, l’isola di Brazil, che non è da confondersi con lo stato del Brasile, ma la terza isola delle Azzorre, la Ilha de Nosso Senhor Jesus Cristo das Terceiras, meglio conosciuta come Terceira.

Laghi nel mezzo dell’oceano

Qui a São Miguel si trovano tre grandi formazioni lacustri che nascono all’interno di tre diverse caldere vulcaniche che si sono formate in differenti periodi.L’isola infatti si è formata in sei diverse fasi partendo da est verso Ovest, l’ultima eruzione risale nel 1713.

Un luogo trovato

Siamo in viaggio ormai da qualche giorno nelle Azzorre, si siamo tornati nuovamente per sperimentarle fuori stagione. Qui in un solo giorno si può sperimentare l’intero anno climatico e se siamo stati accolti da un acquazzone il primo giorno, negli altri due il meteo ha regalato ottime luci e moltissimi spunti per il prossimo articolo.