Lo zaino pronto

Non c’è settimana in cui non sia senza zaino. Non puoi restare senza montagne, dopo alcuni giorni che sei lontano da loro senti il richiamo dei boschi, il rumore dell’acqua, il fresco dei ghiacciai e il profumo dei pascoli. Ogni volta che ritorno le energie mentali e fisiche riprendono vigore, si torna in natura. Come si può vivere in quelle grigie città di pianura?

Partire per la montagna

“C’è un momento della giornata mistico. Quando vado in montagna non penso particolarmente a dove arriverò piuttosto al percorso. Questo percorso non inizia la mattina quando ho gli scarponi calzati ai piedi, ma dalla sera prima quando preparo lo zaino, pieno di attrezzi, vivande e la macchina foto. Il momento è proprio quando lui, il sacco da montagna, compagno di mille salite è pronto e io guardo la carta memorizzando la strada.”